intonaci

Come intonacare un muro o una parete esterna

Scopri i nostri intonaci per l’esterno e per gli ambienti interni e segui tutte le fasi di applicazione.

La soluzione ideale per:

Combattere umidità e muffa

Trattare qualsiasi tipo di superficie

Proteggere ambienti interni ed esterni

intonacare

da dove iniziare

Pensi sia arrivato il momento di intonacare le pareti di casa, ma non sai da dove cominciare?

Il prospetto esterno del tuo locale ha bisogno di essere ripreso con una o più mani, ma non sai quali intonaci per esterno scegliere?

Ecco tutti i prodotti di cui hai bisogno per capire come intonacare una parete esterna o interna e le nostre linee guida passo passo per utilizzarli correttamente in ogni fase dell’applicazione.

SOSIVA N

Intonaco di base traspirante e idrorepellente, perfetto per creare lo strato di fondo di malte per intonaci esterni ed interni.

SOSIVA K

Intonaco premiscelato minerale decorativo, traspirante e idrorepellente, con alta aderenza. Protegge la parete da pioggia e umidità, urti e abrasioni.

INTOMUR

Intonaco pronto all’uso traspirante e dall’elevato potere adesivo, ideale per prevenire la formazione di condense e muffe.

RASEN

Rasante traspirante e con ottime qualità di adesione, per una rasatura del sottofondo impeccabile.

FISSATIVO ALL'ACQUA

Ideale come sottofondo per idropitture, per uniformare l’assorbimento tra supporti diversi ed evitarne lo sfarinamento.

soluzione

impieghi e vantaggi

Per proteggere le pareti esterne e quelle interne da pioggia, muffa e umidità è fondamentale trattare le superfici con prodotti specifici, traspiranti e idrorepellenti.

I nostri intonaci per esterno e per ambienti interni rappresentano la soluzione ideale per riprendere muri e pareti, rendendole nel tempo resistenti anche agli urti e alle abrasioni.

Inoltre, prima di concludere tutti i passaggi necessari per capire come intonacare un muro o una parete applicando la pittura, si consiglia l’utilizzo del nostro fissativo all’acqua per uniformare l’assorbimento dei diversi supporti e fissare eventuali pitture precedenti.

 

Come applicarli.

Consigli utili e passaggi tecnici.

 

Applicare l'intonaco di fondo

Applicazione a macchina: Il nostro intonaco di fondo, il SOSIVA N, va impastato con l’aggiunta di sola acqua direttamente dall’apposita macchina per intonaci per l’esterno o gli interni e, successivamente, proiettato sulla parete, dopo averla adeguatamente bagnata e pulita da polvere, grassi, olii, ruggine, strati plastici pellicolari, etc.

A questo punto, va pianato con due mani utilizzando un’apposita staggia di alluminio e lisciato con frattazzo, usando spessori da 5 a 10mm, ma non inferiori ai 4.

Applicazione a mano: Il SOSIVA N può essere applicato anche come una malta tradizionale. In questo caso, è necessario aggiungere una quantità d’acqua pari a circa il 23% del peso, ed impastare con trapano a frusta, a mano o con betoniera, per un tempo non superiore ai 5 minuti.

Applicare l'intonaco decorativo
  • Successivamente, il nostro intonaco decorativo, il SOSIVA K, viene applicato come una malta tradizionale, impastandolo con l’aggiunta di una quantità d’acqua tale da ottenere una consistenza pastosa. Si può eseguire la miscelazione in betoniera o a mano; terminata questa procedura, la malta deve risultare priva di grumi e sufficientemente consistente.
  • In caso di ripristino delle facciate esterne, è possibile utilizzare tutte le tipologie di intonaci per esterno e per interno. Il nostro intonaco minerale pronto all’uso, INTOMUR, può essere posizionato sopra il traversato, offrendo una resa ideale per l’applicazione a mano e la lisciatura di interni ed esterni di tipo tradizionale.
  • In alternativa, si può optare anche per la scelta di un rasante, come il nostro RASEN, ideale per tutte le applicazioni, con una mano di 3mm, su sottofondi nuovi o vecchi, purché siano stabili e le pareti si presentino ancora in buone condizioni.
Stendere la pittura

Prima di procedere con la stesura della pittura e terminare così tutti i passaggi indispensabili per capire come intonacare un muro esterno o una parete in generale, si consiglia di applicare una mano del nostro Fissativo all’acqua, ideale per isolare le eventuali sostanze alcaline presenti, fissare le vecchie pitture senza doverle asportare e uniformare gli assorbimenti.

Infine, va selezionata la pittura più adatta alle proprie esigenze, prestando attenzione al dosaggio dell’acqua da aggiungere per la prima e la seconda mano, descritte nel dettaglio nelle relative schede tecniche.

 

Cerchi altre soluzioni?

Dai un’occhiata anche alle nostre pitture.

Cerchi una pittura adatta per completare i lavori o per iniziare un nuovo progetto? Scopri tutti gli altri prodotti disponibili e dedicati ad ogni tua esigenza.

Palette colori per pitture e rivestimenti

Potrebbero interessarti anche

Ti serve anche un intonaco o una pittura adatta per completare i lavori o per iniziare un altro tipo di trattamento?

Scopri tutti gli altri prodotti disponibili e dedicati alle tue esigenze specifiche.